Si terrà domani, alle 18.00 live sul profilo Facebook Osservatorio per lo Sport Official, il webinar "come lo sport cambia le città", organizzato dall'Osservatorio per lo Sport e il Turismo Sportivo della provincia di Latina in collaborazione con la neonata Fondazione sport city, Scais, Società di Consulenza ed Assistenza Impiantistica Sportiva e con l'Amministrazione Provinciale di Latina.


Ospiti del webinar: l'avv. Annalisa Muzio, Presidente dell'Osservatorio per lo Sport e il Turismo Sportivo della provincia di Latina, Carlo Medici, Presidente della Provincia di Latina, Fabio Pagliara, Presidente della Fondazione SportCity, Dario Bugli di Scais (Società Consulenza ed Assistenza Impiantistica Sportiva).

 

In rappresentanza delle associazioni di promozione parteciperanno: Giuseppe Talè di Acsi (Associazione di Cultura Sport e Tempo Libero), Gianluca Marchionne di Asc (Attività Sportive Confederate), Fabio Caiazzo di Asi (Alleanza Sportiva Italiana).

L'incontro sarà moderato dalla giornalista Renata Tomasini.

 

L'idea di sportcity è un'idea di città che si sta diffondendo in tutta Italia soprattutto dopo quest'ultimo anno di pandemia che ha imposto la chiusura delle palestre con la conseguente voglia e/o necessità di allenarsi all'aria aperta. Non si tratta di un'idea di città puramente ad immagine degli sportivi perché nelle sportcity vengono integrati tutti gli aspetti della vita, dal lavoro alla scuola, dalla mobilità urbana all'attività fisica. 

"Le sportcity sono ormai una realtà ed evidenziano la necessità, da parte di tutte le città, di doversi adeguare per rispondere sempre più alle esigenze dei cittadini – spiega l'avv. Annalisa Muzio, presidente dell'Osservatorio per lo Sport della provincia di Latina. Il webinar di venerdì rappresenta, per tutte le società ed associazioni sportive che fanno parte dell'Osservatorio, il punto di ripartenza dopo un anno di difficoltà con chiusure forzate che hanno penalizzato soprattutto il mondo degli sportivi. Crediamo che sia arrivata l'ora di predisporre progetti concreti e fattibili perché arriveranno fondi per la ripresa e le amministrazioni comunali, in particolare, non possono farsi trovare impreparate. Ringrazio tutti gli ospiti che prenderanno parte all'incontro, che verrà trasmesso live per dare la possibilità a tutti coloro che sono interessati all'argomento di seguirci sulle nostre pagine social. Un ringraziamento particolare – aggiunge ancora Annalisa Muzio –va a Fabio Pagliara, Presidente della Fondazione Sport City una realtà nata da pochissimo con l'intento di promuovere, diffondere e supportare la cultura sportiva in Italia".

 

La sportcity non è semplicemente una città adatta allo sport. È un sistema, una rete di  connessioni fra i protagonisti della vita cittadina che cooperano per il miglioramento generale della qualità della vita, attraverso lo sport. Non solo impianti, dunque, ma una dimensione urbana che va adattandosi a quelle che sono le nuove esigenze di chi la vive.

 

Secondo una ricerca realizzata dall'Istituto Piepoli, infatti, gli italiani sono sempre più attratti dallo sport all'aperto: il 70% degli intervistati ha dichiarato che svolgerà, anche in futuro, attività sportiva e motoria prevalentemente open air. Un fenomeno diffuso in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale e fra le diverse fasce d'età dai 18 agli over 55.

 

"Le nostre città e in particolare quelle della provincia di Latina – aggiunge ancora il Presidente dell'Osservatorio – sono perfette per diventare a tutti gli effetti sportcity soprattutto grazie al nostro clima. E poi abbiamo tutto: ampie piazze, parchi, lungomare. Le città di tutto il mondo stanno cambiando, stanno diventando sempre più votate alla salute e per farlo dovranno inevitabilmente modificare anche il proprio assetto urbano. Noi vogliamo farci trovare pronti – spiega ancora l'avv. Annalisa Muzio – ecco perché come Osservatorio per lo Sport stiamo pensando di istituire un comitato promotore che avrà il compito di dialogare con le istituzioni della nostra città e della nostra provincia per la promozione dell'attività sportiva e per studiare i possibili interventi di trasformazione urbana che vedranno una nuova concezione dello sport come strumento di politiche trasversali per il benessere di tutti noi".

 

Dello stesso avviso anche il Presidente della Provincia di Latina, Carlo Medici che aggiunge: "Lo sport rappresenta un elemento fondamentale non soltanto per la formazione dei cittadini ma anche per l'instaurazione di legami e rapporti tra persone. Parla un linguaggio universale all'interno del quale sono ricomprese le regole del rispetto per gli altri e per le regole, lo spirito di gruppo, l'etica e la tolleranza. Ecco perché la presenza di strutture dedicate alle pratiche sportive nelle nostre città aiuta a formare generazioni di persone che porteranno sempre con loro i valori che tali attività hanno insite e mette a disposizione delle comunità nessuno escluso, spazi e ambienti vivibili dove praticare sport non soltanto a livello agonistico ma anche soltanto per trascorrere il tempo libero in maniera sana. Investire sulla realizzazione e l'ammodernamento delle strutture sportive, siano esse destinate a ospitare sport tradizionali che discipline meno praticate ma altrettanto meritevoli di attenzione significa quindi contribuire a elevare il livello della qualità della vita di tutte le fasce della popolazione".