In via Cagliari la pista ciclopedonale di Aprilia si "trasforma" in un parcheggio. Nel tratto finale della pista, quello dopo il ponte che porta al polo Culturaprilia, ieri mattina diverse auto si sono parcheggiate sulla ciclabile, incuranti della segnaletica orizzontale e verticale, bloccando in questo modo il passaggio di ciclisti e pedoni, un afflusso certamente non numeroso come nel weekend ma comunque cospicuo considerando che - con le misure per contrastare la pandemia - nell'ultimo anno è aumentato il numero di persone che pratica jogging e fitness su strada.

Un'azione che denota il malcostume degli automobilisti, visto che la ciclabile è ben segnalata, ma che ripropone con forza i vecchi interrogativi sui lavori dell'opera pubblica realizzata dal Comune di Aprilia con i fondi plus dell'Unione Europea. Il tratto finale della ciclabile in via Cagliari appare dimenticato, scollegato con il resto del percorso, visto che poco prima la pista si interrompe in prossimità del ponticello, per poi riprendere pochi metri più avanti. Un tratto che diventa pericoloso per ciclisti e pedoni e sul quale l'amministrazione comunale dovrebbe intervenire.