Nella seduta di ieri, 4 maggio 2020, la Commissione Bilancio del Comune di Latina ha approvato la bozza di regolamento illustrata dall'Assessore al Bilancio Gianmarco Proietti per l'istituzione di una borsa di studio intitolata alla memoria di Giuseppe Manzi, Dirigente del Servizio Finanziario e Partecipate del Comune di Latina improvvisamente scomparso il 20 luglio del 2020.

La borsa di studio prevede un riconoscimento di 1.000 euro per ciascuno degli 8 studenti più meritevoli nelle materie economico-finanziarie degli istituti superiori di Latina.

«Il bando per una borsa di studio in ricordo di Giuseppe Manzi – dichiara l'Assessore Proietti – non era un atto dovuto, ma una scelta, anche politica, per ricordarlo e per proporlo agli studenti come modello di persona preparata, studiosa, amante del suo lavoro al servizio della città, capace di offrire competenza e professionalità. In Commissione ho presentato un bando relativo all'anno 2021 che risponde al difficile contesto in cui le scuole hanno dovuto lavorare, ma, oltre a valorizzare i percorsi scolastici degli studenti, testimonia il lavoro di formazione svolto dalle scuole secondarie di indirizzo economico negli anni. Il bando verrà anche migliorato nei prossimi giorni includendo i preziosi consigli dei Commissari, primi tra tutti quello della Consigliera Marina Aramini che ha suggerito come valorizzare appieno l'indirizzo economico-giuridico nella valutazione dei vincitori. Il bando verrà rielaborato per il prossimo anno scolastico includendo percorsi di tirocini attivi come proposto dal Commissario Massimo Di Trento e dal Presidente della Commissione, Ernesto Coletta. Una figura come Giuseppe Manzi è stata al centro di una bella e proficua elaborazione condivisa dove la politica ha trovato la sua ragione per il bene della città e dei ragazzi».