Giovedì 13 maggio 2021 nella sala consiliare del Comune di Cori, davanti al notaio è stato costituito il Consorzio volontario per la tutela e la valorizzazione dei vini  D.O.C. Cori.
 
I soci fondatori: il Comune di Cori, rappresentato dal Sindaco Mauro Primio De Lillis, la Soc. Coop. Cincinnato, rappresentata dal Presidente Nazzareno Milita e le aziende agricole Marco Carpineti, Tenute Filippi di Giampiero Filippi, Molino7Cento rappresentata dall'A.D. Alessandro Moro.
 
Immediatamente dopo la formale costituzione si è tenuta la prima assemblea dei Soci che ha individuato gli organismi. Nel C.d.A. sono entrati di diritto tutti i soci fondatori.
Sono stati eletti: il Presidente nella persona di Nazzareno Milita; il Vice Presidente nella persona di Marco Carpineti ed il Direttore Generale nella persona di Simonetta Imperia.
 
"Il Comune di Cori aderisce a questo consorzio in qualità di produttore.
Si tratta di una scelta che ha un obiettivo simbolico: portare sul mercato vini imbottigliati con il marchio del Comune di Cori, così da promuovere l'immagine di un intero territorio. Ma ha anche un obiettivo strategico: sostenere la crescita di un'agricoltura di qualità" ribadisce il Sindaco Mauro Primio De Lillis.
 
Infatti, le imprese fondatrici si distinguono per l'adozione di disciplinari di coltivazione biologici, e biodinamici, per processi di vinificazione attenti alle prerogative di vitigni D.O.C. dalle grandi potenzialità come il Nero Buono ed il Bellone.
 
Il neo Presidente del Consorzio, Nazzareno Milita ci tiene a ringraziare, a nome di tutte le aziende aderenti, l'Amministrazione Comunale ed in particolare il Sindaco e l'assessore Imperia "che hanno fatto diventare realtà un'idea coltivata da tempo: creare un soggetto sovra-aziendale capace di promuovere e salvaguardare la Denominazione di Origine Controllata dei nostri vitigni pregiati e di fornire strumenti e competenze per l'analisi dei mercati, per l'incremento della redditività delle aziende agricole che produco i vitigni a denominazione protetta".
 
Il Consorzio si pone l'obiettivo di crescere con l'ingresso di ulteriori realtà vitivinicole del territorio con l'ambizione di porsi quale soggetto promotore di una valorizzazione territoriale e ambientale più ampia, di strategie di sviluppo sostenibile e di  conservazione dell'ecosistema e del paesaggio tradizionale dei nostri territori agricoli.
 
"Questo primo importante traguardo è stato finalmente raggiunto – sottolinea l'Assessore all'Agricoltura, Simonetta Imperia –. Ora che il seme è stato piantato, occorrerà farlo crescere con cura. Quindi siamo solo all'inizio, ed è con questo spirito che ho accettato, a titolo gratuito, la Direzione del Consorzio."
 
SCHEDA: LE AZIENDE AGRICOLE SOCIE
La Coop. Cincinnato, con i suoi 105 soci, raccoglie una quota significativa dei produttori viticoli di Cori e negli anni ha sviluppato vini di qualità che hanno conquistato riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Gestisce un interessante agriturismo in una splendida struttura seicentesca di proprietà del Comune di Cori, dove, oltre all'ospitalità, offre felici accoppiamenti tra la piatti di tradizione locale e i suoi vini.
 
L'azienda agricola Marco Carpineti con il suo agriturismo, si distingue per la sua ricerca nella vinificazione delle sue uve biologiche. Ha conquistato riconoscimenti nelle fiere di settore, nazionali e internazionali. Offre degustazioni e wine experience
 
L'azienda Agricola Tenute Filippi, con la sua agricoltura biodinamica, produce vini di qualità e offre nel suo agriturismo i prodotti del proprio orto coltivati con la stessa metodica.
 
L'azienda agricola Molino7Cento nasce dalla passione per il territorio di Cori di un  imprenditore esterno, che ha recuperato, con rispetto, uno splendido mulino ad acqua del 1700 facendone uno splendido agriturismo immerso nei vigneti di varietà autoctone.
La coltivazione della vita e l'ospitalità è arricchita da programmazioni di iniziative culturali.