Anche l'Hub vaccinale dell'ex Rossi Sud, nel capoluogo pontino, è stato inaugurato oggi alla presenza dell'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, della dottoressa Silvia Cavalli, direttore generale della Asl di Latina e di tutte le autorità civili e militari, guidate dal Prefetto Maurizio Falco. 

Grande lavoro quello della Croce Rossa Italiana, che ha allestito il tutto anche grazie al supporto della Provincia di Latina, proprietaria dell'area, una delle strutture più grandi del Lazio, come sottolineato dall'assessore D'Amato.

Sempre l'assessore ha ricordato che domani, Festa della Repubblica, sarà una data importante anche per un altro motivo: il Lazio raggiungerà la soglia del 50% delle vaccinazioni, visto che si prevede che almeno un adulto su due avrà ricevuto almeno la prima dose. "Numeri importanti - spiega D'Amato - risultato dell'intenso lavoro svolto da una Regione che si è fatta trovare pronta quando è stato il momento di agire". E subito dopo il taglio del nastro, quasi in contemporanea, sono iniziate le vaccinazioni.