Proprio mentre il Comune di Aprilia è pronto ad investire nuove risorse per la realizzazione di altri tratti di pista ciclabile, sorgono nuove criticità sulle parti realizzate da ormai diversi con i finanziamenti europei del Plus.  Una buona parte dei pali in plastica che delimitano il tracciato lungo via Cagliari e via Oristano sono stati divelti e accatastati sul marciapiede oppure sono crollati senza che nessuno si sia nemmeno premurato di rimuoverli dalla pista ciclabile dove creano intralcio.
Eppure i paletti in quei tratti di strada angusti, rappresentano l'unica delimitazione tra strada e la pista ciclabile di Aprilia. In origine infatti avrebbe dovuto trattarsi di pali in ghisa, poi ritenuti troppi pericolosi e per questo sostituiti con quelli in plastica, che meno danno creano in caso di urto ma che sono anche meno resistenti e più facili da rimuovere.