Il sindaco ha tagliato il nastro della biblioteca della Casa Cantoniera di borgo Grappa, frutto delle tante donazioni di libri da parte di "persone buone", come è stato sottolineato durante l'inaugurazione. "Quando si inaugura una biblioteca di pianta un seme per far crescere uno spazio che ospiterà una comunità" dice il sindaco Damiano Coletta. "È un anno che affrontiamo la questione delle pro loco, specie quella dei borghi, che sia capace di promuovere i borghi. Per quanto riguarda il Canale di Rio Martino, anche se non sono stati completati i lavori, la società affidataria ha messo in sicurezza l'area e sta sistemando i posti. La concessione che sembrava dovesse spettare alla regione è stata assegnata al comune, e su questo noi come amministrazione non eravamo preparati, ci siamo affidati ad uno studio legale, e adesso la commissione che si è formata, dopo l'avviso pubblico, sta valutando le proposte arrivare. Non abbiamo ancora in tempo, ma i passaggi burocratici sono stati fatti. Sappiamo che aspettate le risposte cercheremo di rispondere il prima possibile". A concludere questa serata, la presentazione del libro di Massimo Porcelli "Mia indimenticabile consorte"