Hanno seguito le tracce fino al nido. Così i volontari di Tartalazio questa mattina hanno scoperto sul lungomare di Sabaudia in località Bufalara un nuovo nido di Caretta Caretta, il quarto nel Lazio dall'inizio dell'estate dopo quelli di Ostia, Nettuno e Terracina. Immediatamente l'area è stata transennata e sono stati avviati gli interventi per raccogliere i dati sul nido ad avviare il monitoraggio h24 fino a quando le uova non andranno a schiudersi.

Tante persone hanno assistito alle operazioni di ricercatori e volontari, un momento importante anche per avere informazioni su come riconoscere le tracce delle tartarughe marine, ogni segnalazione può fare la differenza.