Possibili ritardi nel pagamento degli stipendi nell'azienda speciale Aprilia Multiservizi, lavoratori e organizzazioni sindacali sul piede di guerra. Lunedì 5 luglio in piazza Roma è prevista un'assemblea con il personale dell'azienda municipalizzata convocata da Cgil, Cisl e Uil per fare il punto della situazione su diversi temi. Tre i punti all'ordine del giorno, ma senza dubbio quello più importante riguarda la "certezza sullo stipendio di giugno": negli ultimi giorni infatti sono iniziate a circolare voci rispetto alla possibilità che gli accrediti per il personale. possano subire un ritardo. Un'ipotesi che ha portato i sindacati a convocare un'assemblea per chiedere spiegazioni soprattutto al Comune di Aprilia, che controlla al 100% la Multiservizi ed è l'unico committente versando un canone annuo all'azienda speciale per i servizi svolti. Non è da escludere che al termine della riunione possa essere proclamato lo stato di agitazione, in particolare se dal Comune non dovessero emergere notizie positive. Già a maggio si erano registrati dei problemi, con lo stipendio pagato in due tranche, caso più unico che raro per l'Asam che in questi anni ha sempre garantito la puntualità dei pagamenti. Anche per questo sono forti i timori dei dipendenti e dei sindacati, che chiederanno all'amministrazione Terra spiegazioni sui possibili ritardi e soprattutto garanzie per il futuro.