Non si è fatta attendere la risposta della Provincia rispetto alle critiche ricevute da alcuni associazioni sulla vicenda della discarica di La Gogna. A parlare è stato il vice presidente Domenico Vulcano, che per mercoledì 11 luglio alle ore 10.30 ha convocato la commissione Tutela e Sviluppo del Territorio (da lui presieduta) per fare il punto sull'iter sul progetto della Paguro, ma soprattutto per chiarire la posizione di via Costa dopo il parere idraulico favorevole rilasciato dai tecnici. «Si tratta solo di un parere idraulico favorevole, la posizione della Provincia è ben diversa - afferma Domenico Vulcano - ed è stata chiarita tramite le osservazioni presentate nei mesi scorsi e il voto del Consiglio provinciale. Se però c'è bisogno di un nuovo passaggio per riaffermarlo, lo faremo». La seduta servirà dunque per comprendere la reale posizione dell'amministrazione provinciale sul progetto. «La commissione - continua - ha già espresso in precedenza forti perplessità in merito alla localizzazione di una servitù di tali dimensioni nella periferia apriliana, tra l'altro sostanzialmente rilevante dal punto di vista demografico. Le comunità locali, del resto, chiedono alla Provincia l'assunzione di precise responsabilità. A maggior ragione, la commissione sul tema prenderà in esame quanto emerso dalla recente seduta della conferenza dei servizi indetta dalla Regione Lazio».