Un parcheggio custodito con orari di apertura e chiusura alla stazione di Campoleone, l'introduzione delle strisce blu in piazza dei Bersaglieri e abbonamenti differenziati tra residenti e non residenti: sono queste le novità più rilevanti contenute nella bozza del nuovo piano parcheggio che sarà approvato dopo le ferie estive.
In questi giorni infatti l'assessorato ai Lavori Pubblici, il comando della Polizia Locale e la dirigenza dell'azienda speciale Multiservizi stanno mettendo a punto il documento, che molto probabilmente a settembre sarà sottoposto alla maggioranza Terra per le dovute valutazioni. Dalle prime relazioni sono però già emerse le linee guida sulle quali l'amministrazione civica intende muoversi: anzitutto verrà ampliato il numero degli stalli e di conseguenza delle strisce blu (parcheggi a pagamento) che saranno estese anche in piazza dei Bersaglieri e piazza Aldo Moro, ovvero davanti al palazzo comunale e al poliambulatorio Asl. Una scelta che il Comune giustifica con la necessità di "recuperare" i parcheggi a pagamento perduti nell'ultimo anno nel centro urbano, sia tramite l'installazione dei gazebo da parte di bar e ristoranti che con l'istituzione di parcheggi gialli per le ricariche delle auto elettriche (per esempio a piazza Benedetto Croce). L'altro cambiamento riguarda la possibilità di rendere custodito il parcheggio della stazione di Campoleone, tramite una gestione che comunque rimarrà alla Multiservizi. «La possibilità di rendere custodito il parcheggio dello scalo ferroviario nasce dall'esigenza di renderlo più sicuro, visto che spesso in quell'area si registrano atti di vandalismo ai danni delle auto e delle strutture. L'intenzione - spiega l'assessore ai Lavori Pubblici, Luana Caporaso - è di creare un orario di apertura e di chiusura con una persona all'ingresso che controlli gli accessi e i pagamenti. Naturalmente gli orari di apertura saranno allineati a quelli dei primi treni in arrivo alla stazione, ma abbiamo anche intenzione di potenziare la pubblica illuminazione della zona. Per quanto riguarda i parcheggi ad aumentare saranno sia le strisce bianche che quelle blu, rispettando sempre la proporzione prevista per legge». Infine l'altra grande novità sui parcheggi riguarderà il costo degli abbonamenti, che sarà differenziato tra residenti e non residenti. «La nostra intenzione, pur apportando qualche miglioria al servizio, è di mantenere invariato il costo dell'abbonamento mensile per i cittadini di Aprilia. Stiamo studiando - continua - invece una differenziazione dei costi per non i residenti. Queste idee sono contenute nella bozza realizzata in sinergia con Polizia Locale e Asam, stiamo aspettando una relazione dei vigili urbani sull'argomento e quando l'avremo potremo essere più precisi con i numeri. Al momento siamo ancora in una fase embrionale. L'intenzione comunque è di portare il documento a settembre al vaglio della maggioranza. In parallelo la Polizia Locale sta inoltre predisponendo il nuovo regolamento sui parcheggi, un aggiornamento necessario visto che il precedente risale a circa 15 anni fa».