Taglio del nastro per il nuovo Museo Civico Cambellotti di Latina, alla presenza del sindaco di Latina Damiano Coletta, del Prefetto Maurizio Falco, il capo di Gabinetto della Regione Lazio Albino Ruberti, l'assessore alla Cultura del Comune Silvio Di Francia, il direttore amministrativo del Museo, Elena Lusena e Alessandro Cocchieri, direttore scientifico del museo.

Per l'occasione è stato anche illustrato il concorso di idee predisposto dalla Regione Lazio per la riqualificazione del complesso dello "Stallino" di piazza del Quadrato.

In occasione dell'inaugurazione del nuovo Museo Civico Duilio Cambellotti, alle ore 21, presso l'Arena Cambellotti, si terrà un evento realizzato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Latina grazie all'ATCL e in collaborazione con l'Associazione Eleomai all'interno della rassegna "Salotti Musicali".

Saliranno sul palco i "Munedaiko", gruppo che promuove da diversi anni in Italia e in Europa l'arte del ‘taiko', gli antichi tamburi giapponesi suonati in sincrono. Riportando nelle loro incredibili performance la musica, il teatro e la danza di questa secolare tradizione, fanno rivivere, a chi li ascolta, frammenti del Giappone antico. I "Munedaiko" hanno partecipato a eventi patrocinati dalle Ambasciate giapponesi in Italia, Albania, Romania, Spagna e Islanda e il gruppo è riconosciuto ufficialmente come collaboratore culturale dall'Ambasciata Giapponese in Italia.

Di seguito, alle 21.40, si esibiranno i "Dos, duo Onirico Sonoro", duetto composto da Annalisa De Feo (piano, voce, sintetizzatori) e Marco Libanori (batteria, percussioni, simple pad), due artisti originari di Latina che si sono affermati in molte piazze italiane. "Dos, duo Onirico Sonoro" è un originale crossover tra elettronica, declinazioni a ritmo jazz, suggestioni balkan, echi classici. I brani, tutti originali, di Annalisa De Feo, nascono inizialmente con un forte carattere evocativo e trovano la loro risposta più calzante tra le sonorità delle percussioni di Marco Libanori.

«Questo evento vuole essere un omaggio alla realizzazione della nuova veste del nostro Museo – spiega l'Assessore alla Cultura Silvio Di Francia – e un ringraziamento a quel gruppo di amministratori e professionisti che lo hanno reso possibile. Ma, soprattutto, vuole essere un invito ai cittadini di Latina ad apprezzare e a frequentare il nostro Museo Civico».