Latina avrà la sua Consulta dello Sport. Il regolamento è passato ieri a maggioranza al voto nella commissione Sport e Istruzione del Comune di Latina.

"La Consulta dello Sport, come quella della Scuola o delle Attività Produttive, è un importante organo partecipativo e punta a coinvolgere tutti i protagonisti del variegato mondo dello sport in città - Così in una nota Fabio D'Achille, presidente della commissione Sport del Comune di Latina, ed Ernesto Coletta, consigliere con mandato del sindaco alla promozione dello Sport. - Associazioni sportive e Federazioni ma anche scuole, con l'invito agli incontri della Consulta anche ai dirigenti degli istituti dotati di impianti sportivi o delle scuole che tra le proprie finalità hanno il coinvolgimento studentesco. In questo senso, la Consulta dello Sport tende a rafforzare anche i rapporti con il mondo della scuola.
Si tratta di uno strumento che servirà non solo ad affrontare in modo collegiale le problematiche, ma anche a valorizzare le potenzialità dello sport avvicinando tutti i cittadini.
Al centro delle attività della Consulta c'è il confronto tra le realtà sportive, politiche e sociali della città, nella modalità della massima partecipazione e apertura.
Farà parte della Consulta anche un rappresentante degli sport paralimpici della città.

"Siamo orgogliosi di questo risultato, arrivato dopo oltre un anno di lavoro in commissione. Ora il prossimo passo sarà l'approvazione in consiglio comunale, che speriamo abbia il massimo del sostegno possibile anche da parte delle forze di minoranza, visto che si tratta di uno strumento proteso allo sviluppo della città che investe la salute, il sociale e non ultima l'economia, con un approccio che ha nel dna la partecipazione dei cittadini alla vita e alle scelte pubbliche".