Domani saranno 32 anni, oggi è l'ultimo giorno di lavoro per il comandante della Polizia locale di Lanuvio Maurizio Doretto.

Una vita passata in divisa, per decenni presso il Comando di viale Europa ad Aprilia. Poi quattro anni fa, la decisione di venire a Lanuvio dove da dal 2017 dirige il Corpo della locale. «Ho tanti ricordi - ha detto oggi il comandante durante un incontro con i colleghi, gli amici, l'amministrazione comunale in aula consiliare - ma soprattutto mi porterò sempre dentro il ricordo delle persone che ho incontrato in tutti questi anni. Ho Aprilia nel cuore, naturalmente, ma in questi quattro anni ho conosciuto tante persone che mi hanno dato tanto. Dal sindaco a tutta l'amministrazione, ai colleghi. Qui a Lanuvio ho ricevuto e ho cercato di dare la più ampia disponibilità ho trovato persone volenterose, che mi porterò sempre nel cuore».

I prossimi progetti? Doretto ha un lungo passato nel sindacato e nell'Anaspol, continuerà, lo ha detto lui stesso, a gravitare nel mondo della rappresentanza sindacale e a coltivare alcune sue passioni. Senza dimenticare la famiglia. Carla la moglie che anche oggi era al suo fianco e i nipoti. Oltre al vice sindaco - il sindaco lo aveva voluto salutare in precedenza in mattinata - la Giunta, dipendenti comunali, colleghi da Aprilia. Tutti per augurargli in bocca al lupo per la nuova avventura in congedo. A lui gli auguri della Redazione di Latina Oggi.