Presto ci sarà un sopralluogo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Frosinone, Latina e Rieti così da valutare l'importanza della pavimentazione con mosaico tornata alla luce nel civico cimitero di Cisterna di Latina.

Il Sindaco Valentino Mantini, appresa la notizia del ritrovamento, si è subito attivato contattando l'ente deputato alla tutela, conservazione e valorizzazione dei beni immobili di interesse storico e artistico il cui sopralluogo dovrebbe avvenire già nella prossima settimana.
L'antica pavimentazione è stata scoperta durante i lavori di manutenzione in corso nei locali che ospitano gli uffici del cimitero.

Il pavimento si estende per circa 20 metri quadri e al centro è presente un mosaico in tessere bianche e nere raffigurante un teschio con ossa incrociate, sormontato dal simbolo della croce, mentre sotto si trova la sigla G.E.P. e un bastone pastorale con una spada incrociati.
Agli angoli del riquadro che perimetra l'insieme si vedono dei fasci di spighe di grano e altri elementi vegetali.

"Nell'immediato - ha spiegato il Sindaco - è stato disposto di sospendere i lavori che intanto proseguiranno in altri ambienti del cimitero, e di mettere in sicurezza l'area. Sarà la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio ad attestare il valore artistico del pavimento, ma intanto per noi ha sicuramente una importante valenza da punto di vista storico per la comunità".