Anche le liste della maggioranza Terra intervengono nel dibattito sul possibile accordo tra Ama e Rida Ambiente per dire "no" all'eventualità che Roma scarichi su Aprilia l'emergenza rifiuti della Capitale. Con una nota di Aprilia Civica, tutte le liste dell'amministrazione Terra annunciano che si opporranno a questa eventualità, un annuncio che venne fatto anche nel dicembre 2018 quando ci si trovò di fronte a una situazione simile, senza però riuscire ad evitare l'arrivo dei conferimenti di Roma Capitale verso la seconda città della provincia di Latina. "A quanto pare al governo della Capitale cambiano i nomi e gli schieramenti politici, ma non cambia il vizio di voler risolvere - affermano le liste di maggioranza - i propri problemi scaricandoli sui territori limitrofi. La maggioranza Terra ha già chiarito a dovere la propria assoluta contrarietà ai tempi della Raggi e lo ribadisce oggi a Gualtieri: Aprilia non diventerà la pattumiera di Roma, Aprilia ha già dato, Aprilia è una città virtuosa che non può assolutamente accettare di pagare le colpe dei vicini e l'inerzia della Regione. Lo abbiamo detto allora, lo ribadiamo oggi e lo difenderemo in tutte le sedi necessarie senza alcun cambiamento di rotta e con la stessa convinzione di sempre".