Il sindaco di Cisterna Valentino Mantini è intervenuto personalmente con la direzione di Poste Italiane per rappresentare i disagi, talvolta all'origine anche di momenti di tensione, che quasi quotidianamente subiscono i concittadini nel fruire dei vari servizi erogati presso l'ufficio centrale di via Porta Agrippina.

 

«A causa del periodo festivo – afferma il sindaco Mantini – non è stato possibile, come avrei voluto, avere un incontro ufficiale, tuttavia mi sono attivato per le vie brevi presso la direzione provinciale delle Poste Italiane. Ho rappresentato il disagio di tanti cittadini, costretti a subire lunghe attese all'aperto, in pieno periodo invernale, aggravati dal formarsi di assembramenti con conseguenti rischi per la loro salute.

 

Pur consapevole che si tratta di un'azienda privata, tuttavia molti dei servizi erogati sono di pubblica utilità e di fronte all'appello dei cittadini, non posso rimanere insensibile.

Per questo nei prossimi giorni incontrerò ufficialmente i rappresentanti della direzione, ai quali ho già annunciato la nostra disponibilità ad attivarci presso le associazioni di protezione civile con l'installazione di un gazebo per il riparo dal maltempo e la presenza di due volontari per la gestione della fila di attesa ed evitare assembramenti.

 

L'invito che rivolgo alla cittadinanza è ad utilizzare il servizio di prenotazione on-line del turno tramite  l'app Ufficio Postale e l'app Banco Posta, mentre auspico che Poste Italiane estenda questo utile servizio anche agli altri sportelli presenti sul territorio così da evitare il formarsi di lunghe code e attese».