Il Consiglio comunale ha approvato, all'unanimità, un ordine del giorno proposto dalla Lega e sottoscritto dal resto del Centrodestra finalizzato ad aiutare le attività di pubblico esercizio e commerciali della città capoluogo. L'ordine del giorno impegna, infatti, Giunta e Consiglio comunale ad approvare, entro il mese di febbraio 2022 la modifica dell'articolo 49 del regolamento per l'istituzione e la disciplina del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria. L'obiettivo è quello di inserire nel comma 1 la dicitura: "in caso di occupazione di suolo pubblico effettuate all'esterno dei pubblici esercizi che interessano aree stradali dedicate alla sosta dei veicoli a pagamento, il canone da corrispondere è calcolato, per il corrente esercizio finanziario 2022, applicando un incremento pari al 10% della tariffa di riferimento per tutta l'area interessata dall'occupazione". Dall'esercizio finanziario 2023 l'incremento è pari al 30%".
"Esprimo grande soddisfazione per l'unanimità ottenuta da questo ordine del giorno – afferma il capogruppo della Lega Massimiliano Carnevale – Diamo in questo modo una risposta vera e concreta a quegli operatori economici che hanno un gazebo esterno. Impegniamo così il consiglio di non aumentare la tariffa al 30% ma lasciarla al minimo previsto del 10%. Si tratta di un provvedimento piccolo ma concreto per dare aiuti reali ai cittadini e alle attività produttive che sono in difficoltà per la crisi innescata dal Covid".