Questa mattina il Senatore Nicola Calandrini e una delegazione di Fratelli d'Italia dei comuni di Fondi e Sperlonga hanno incontrato gli autotrasportatori della Federazione Autotrasportatori Italiani (FAI) in presidio da una settimana presso il Mercato Ortofrutticolo di Fondi.
Il Senatore Nicola Calandrini si è confrontato a lungo con il responsabile provinciale del FAI, Vincenzo Marzocchi, il quale gli ha esposto le criticità legate in particolare all'aumento del costo del carburante e degli additivi oltre alla mancanza di infrastrutture adeguate. Il Senatore Nicola Calandrini in quanto componente della V Commissione Bilancio del Senato che sta esaminando il DL Sostegni-ter, ha proposto loro un incontro in Senato nei prossimi giorni per valutare insieme al gruppo parlamentare di Fratelli d'Italia eventuali soluzioni da inserire come emendamenti al Decreto Legge attualmente in esame.
"Gli autotrasportatori in presidio al MOF di Fondi mi hanno esposto le loro difficoltà legate in particolare ad aumenti spropositati del prezzo dei carburanti e degli additivi - spiega il Senatore Nicola Calandrini -. Non hanno ricevuto nulla dal Governo, prova ne è che nell'attuale Decreto Sostegni-ter non c'è nulla che vada incontro alle loro esigenze. Ci faremo noi carico delle loro istanze, li incontrerò di nuovo nei prossimi giorni in Senato e valuteremo insieme delle soluzioni da trasformare in emendamenti da inserire immediatamente nel DL Sostegni. Il loro disagio va ascoltato e merita delle risposte urgenti perché se si ferma il settore degli autotrasporti si ferma l'Italia".
"Ringraziamo il Senatore Nicola Calandrini della disponibilità e della risolutezza dimostrata nel voler affrontare le difficoltà manifestate dagli autotrasportatori - aggiungono la portavoce di FdI Fondi Sonia Federici e i consiglieri comunali Stefano Marcucci e Luigi Vocella - queste persone stanno manifestando in modo pacifico da giorni e hanno bisogno di risposte pratiche e non di promesse vane. Confidiamo che il senatore possa fare il possibile per proporre al Governo soluzioni per risolvere, almeno parzialmente, le criticità di cui abbiamo parlato oggi".
"FdI Sperlonga si unisce alla protesta degli autotrasportatori del MOF - dichiara il portavoce comunale Gerardo La Rocca - il settore è in forte sofferenza e il governo non può dimenticare che è solo grazie ai trasportatori che l'Italia non si è fermata nei due anni di pandemia. Ora il caro carburante falcidia un settore fondamentale per la tenuta economica del sistema".