La nuova biblioteca dell'istituto comprensivo Menotti Garibaldi sarà intitolata a Domenico D'Alessio, sindaco di Aprilia dal 2009 al 2012 scomparso prematuramente dieci anni fa (il 26 febbraio 2012) proprio durante il suo mandato. Venerdì mattina, con una piccola cerimonia organizzata dalla scuola e dal Comune di Aprilia, verrà infatti inaugurata l'opera. La biblioteca, chiusa da circa vent'anni perché inagibile, è stata ricostruita integralmente in un'altra area del complesso scolastico, grazie a mutui della Banca Europea degli Investimenti (BEI) ottenuti dalla Regione Lazio (800 mila euro) e a fondi del bilancio comunale (100 mila euro).

Con gli stessi fondi, il Comune di Aprilia ha anche provveduto all'adeguamento dell'impianto antincendio, con la sistemazione della scala esistente e la costruzione di altre due, oltre alla realizzazione di due ascensori per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Alla cerimonia di venerdì, che avrà luogo a partire dalle ore 10:30, saranno presenti la dirigente scolastica dell'Istituto, Giuseppina Forgione, il sindaco di Aprilia Antonio Terra oltre ai familiari di D'Alessio. "Siamo orgogliosi di restituire ai nostri ragazzi uno degli spazi più significativi della città – commenta il sindaco Antonio Terra – e siamo veramente felici di poter intitolare la nuova biblioteca a Domenico D'Alessio, accogliendo una richiesta della stessa scuola proprio nel decimo anniversario della sua scomparsa. Domenico è stato un politico sempre attento ai giovani e ai ragazzi di questa vittà ed è significativo che a lui siano dedicati due luoghi pubblici di Aprilia che sono pieni di giovani e ragazzi. Un bel modo per ricordarlo e per guardare al futuro con il suo sguardo". Nel pomeriggio di sabato, alle ore 18:00, verrà anche celebrata una Santa Messa proprio in ricordo dell'ex sindaco, presso la chiesa di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti.