L'Ic Menotti Garibaldi e il Comune di Aprilia intitolano la nuova biblioteca della scuola a Domenico D'Alessio, sindaco di Aprilia dal 2009 al 2012. Questa mattina c'è la cerimonia del taglio del nastro alla presenza del primo cittadino Antonio Terra, della dirigente scolastica Giuseppina Forgione, degli assessori e consiglieri di Aprilia, dei familiari del compianto sindaco e di tante persone che - nel decennale della scomparsa di D'Alessio - lo hanno voluto omaggiare. La biblioteca scolastica, inagibile per oltre 20 anni, è stata ristrutturata grazie a un finanziamento della Regione Lazio di 800 mila euro e a 100 mila euro del Comune di Aprilia.

La giornata si è aperta con l'esibizione del coro di alcuni classi della Menotti Garibaldi (che hanno eseguito l'Inno alla Gioia e dell'Inno di Mameli), poi hanno preso parola la dirigente Forgione, il sindaco Terra e Daniela Carissimi, nipote di D'Alessio. "Ci fa piacere restituire questa palestra alla città dopo 20 anni e ci fa piacere che la scuola l'abbia voluta intitolare a D'Alessio. Con Domenico - ricorda il sindaco Terra - iniziammo un percorso 12-13 anni fa e ricordo le difficoltà di quegli anni quando arrivammo alla guida della città. Tante volte ci sfiorò l'idea di dichiarare il dissesto finanziario del Comune o di riconsegnare la fascia, tanti erano i problemi. Ma insieme a lui abbiamo affrontato tante questioni delicate e complesse della città di Aprilia".