"Il Parco nazionale del Circeo sta attraversando da alcuni mesi una difficile fase di impasse istituzionale dovuta, anche, alla mancata nomina del direttore che determina un vuoto nella sua gestione. Un ente così importante per il nostro territorio non può restare paralizzato dalle spaccature tra i diversi componenti della Comunità del Parco". Lo dichiara il Presidente della Provincia Gerardo Stefanelli.

"Rivolgo quindi il mio invito al Presidente dell'Ente Parco a ritrovare la capacità di dialogo dalla quale non si può prescindere nell'amministrazione di un soggetto che rappresenta un valore aggiunto per l'intera provincia e a coinvolgere tutti i componenti della comunità in un progetto di gestione forte e condiviso.

La Provincia, che rappresenta l'intero territorio, si dichiara disponibile fin da ora ad affiancare lo stesso Presidente in un lavoro di ricucitura e mediazione politica che non può essere ulteriormente rinviato.

E' doveroso – conclude Stefanelli - ritrovare le ragioni dello stare insieme soprattutto in questo periodo di grandi opportunità che rischiano, se questa fase di stasi dovesse protrarsi ulteriormente, di non essere colte appieno, con la perdita di competitività".