Il Comune di Sabaudia verrà traghettato sino alle prossime elezioni dal commissario Carmine Valente, prefetto in quiescenza, e dal sub commissario Maurizio Alicandro. Oggi le nomine della Prefettura in seguito allo scioglimento dell'assise civica dopo le dimissioni dei consiglieri. Non sono risultate sufficienti quelle presentate nei giorni scorsi dalla maggioranza, dal momento che non sono state rassegnate contestualmente.

Teoricamente, in attesa dei venti giorni che sarebbero dovuti intercorrere dalle dimissioni del sindaco allo scioglimento, i rimanenti consiglieri in carica avrebbero dovuto formalizzare in Consiglio Comunale (chiaramente in seconda convocazione) la surroga dei dimissionari. Ciò non è avvenuto poiché i consiglieri ancora in carica hanno provveduto a loro volta a rassegnare le dimissioni, facendo sì che lo scioglimento dell'assise civica avvenisse con qualche giorno d'anticipo sulla tabella di marcia e arrivando quindi alla nomina del commissario.