La Asl di Latina intitolerà la sala conferenze della Casa della Salute di Aprilia al presidente e fondatore del Club Vita Nuova di Aprilia Diamante Foresta, prematuramente scomparso all'età di 75 anni il 22 giugno 2019. Un piccolo ma significativo omaggio che la Asl di Latina e la città di Aprilia hanno voluto rendere nei confronti di un uomo che ha speso una vita intera ad aiutare gli altri, a partire dalle persone sorprese dalla vita a fare i conti con le proprie fragilità.
La proposta, licenziata dalla Asl di Latina il 30 marzo 2022 con la delibera 137 a firma del direttore generale dottoressa Silvia Cavalli, vede infatti l'intitolazione e l'apposizione della targa in omaggio di Diamante Foresta, due anni dopo la sua improvvisa scomparsa, per l'impegno profuso a favore della collettività.
Diamante infatti è stato il fondatore e lo storico presidente del Club Vita Nuova di Aprilia, l'associazione locale fondata nel luglio 1992 e che da allora in collaborazione con il Sert si è prodigata per offrire un supporto ed un sostegno concreto in favore di persone decise a liberarsi dalle loro dipendenze, legate al consumo di alcol o sostanze stupefacenti, aiutandoli nel percorso anche attraverso il coinvolgimento diretto dei famigliari. Diamante, tenace e instancabile nella gestione del club che ha diretto fino alla prematura scomparsa, ha ricoperto anche per cinque anni il ruolo di vicepresidente dell'Arcat regionale.
Una notizia, quella dell'intitolazione, accolta con emozione dalla famiglia, in particolare dalla figlia Noemi e dalla moglie America, che negli anni ha seguito ogni iniziativa organizzata da Diamante e che ancora oggi insieme alla signora Barbara collabora per tenere viva una associazione di vitale importanza per il territorio «Una bellissima sorpresa e un motivo di orgoglio per la nostra famiglia – commentano la figlia Noemi e la moglie America – a testimonianza del segno indelebile che ha lasciato in città. Il ricordo di Diamante vive in tutto ciò che l'associazione ha fatto e continua a fare per le persone che ne hanno bisogno».
«Come amministrazione – ha aggiunto il sindaco Antonio Terra – abbiamo veicolato questa ipotesi e siamo lieti che sia stata accolta dalla Asl. Diamante è il simbolo di un'associazione fondamentale per il nostro territorio e che ha saputo affrontare problemi tanto gravi con efficacia e devozione».