Sono 210 i Comuni italiani che quest'anno hanno ottenuto la Bandiera Blu, il riconoscimento alle località rivierasche e ai porti turistici più incontaminati e sostenibili, assegnato dalla Fondazione per l'educazione ambientale (Fee), ong internazionale con sede in Danimarca. Nel Lazio, in totale, sono 21 le spiagge selezionate. In provincia di Latina il vessillo va a 8 comuni: Latina (Lungomare), Gaeta (Arenauta, Ariana, Sant'Agostino, Serapo), Fondi (Ponente e Levante), Minturno (Spiaggia di Ponente), Sabaudia (Lungomare), Sperlonga (Bazzano, Lago Lungo, Ponente, Levante), Terracina (Levante e Ponente) e San Felice Circeo (Litorale). Confermata la bandiera blu anche ad Anzio, spiaggia del litorale romano. Perde la bandiera blu l'isola di Ventotene, mentre anche stavolta è stata negata a Ponza.

I criteri per l'assegnazione della Bandiera Blu sono assoluta validità delle acque di balneazione, efficienza della depurazione e della gestione dei rifiuti, aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano, aree verdi, servizi in spiaggia, abbattimento delle barriere architettoniche, corsi d'educazione ambientale, strutture alberghiere, servizi d'utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche certificazione ambientale delle attività istituzionali e delle strutture turistiche, pesca sostenibile