Rilanciare e valorizzare il settore vitivinicolo del basso Lazio. Questo l'obiettivo dell'incontro, tenutosi nei giorni scorsi nella sede pontina della Camera di Commercio di Frosinone Latina, tra il Presidente dell'Ente Giovanni Acampora e il Presidente dell'Associazione "Strada del vino, dell'olio e dei sapori della provincia di Latina", Marco Carpineti.


Dalla riunione è emersa la necessità di attivare un tavolo di confronto operativo congiunto con tutte le associazioni e gli attori del settore delle province di Frosinone e Latina. Il tavolo sarà convocato per il prossimo mese di luglio a Frosinone. Per la prima volta, dunque, la Camera di Commercio riunirà i principali esponenti del settore vitivinicolo ciociaro e pontino per tracciare insieme una rotta, innovativa e condivisa, che possa favorire lo sviluppo di quello che rappresenta un asset strategico per l'economia dei territori.


"Attivare sinergie per il rilancio delle eccellenze dei nostri territori è la strada che l'Ente ha scelto di percorrere con il massimo impegno. Una strada intrapresa anche per quanto riguarda il settore vitivinicolo. Le province di Frosinone e Latina - ha commentato Acampora - vanno viste come un'unica grande area vasta se vogliamo realmente far ripartire la nostra economia. Per questo, abbiamo deciso di radunare intorno ad un tavolo operativo tutti i produttori, gli imprenditori e le associazioni delle due province che gravitano nel settore. Solo così potremo valutare le istanze di ognuno ed attuare un piano d'azione concreto per investire nella promozione e nel rilancio del settore vitivinicolo".


Nella stessa direzione anche Marco Carpineti, che ha apprezzato il pragmatismo del Presidente Acampora, convinto che il Basso Lazio, nel suo insieme, possa rappresentare ancor di più un volano per tutto il territorio, a cominciare dalla promozione di un turismo integrato e sostenibile. Per questo, l'associazione della provincia di Latina con il suo rappresentante, condividendo lo spirito delle iniziative da mettere in campo insieme alla Camera di Commercio per la valorizzazione integrata e sostenibile, ha esposto l'idea di organizzare con l'Ente un 'Evento pilota' già nel 2022. Un percorso che verrà condiviso con i partecipanti al tavolo operativo del prossimo luglio.


Si tratterà di un innovativo appuntamento annuale, dedicato al Vino ed alla sua cultura, da ripetersi nel tempo e da potenziare negli anni. Un evento, che si svolgerà in location di particolare pregio ambientale e culturale, per far conoscere i territori della strada dei vini, attraverso incontri mirati che interesseranno alternativamente i territori delle due provincie, coinvolgendo le Associazioni pontine e ciociare. In questa direzione la Camera di Commercio e l'Associazione di Carpineti si sono subito messe al lavoro.