Dopo anni, finalmente, i viaggiatori nella stazione ferroviaria di Cisterna di Latina hanno a disposizione tre ascensori telecontrollati e attivi tutti i giorni dalle ore 5 alle 24.
Pienamene superato questa mattina il collaudo svolto dai tecnici della Rete Ferroviaria Italiana, alla presenza dell'assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Santilli, gli ascensori sono entrati subito in funzione a beneficio dei tanti viaggiatori della stazione di Cisterna, in particolar modo di coloro che presentano delle difficoltà motorie.

La capienza massima di ciascun ascensore è di 8 persone per un massimo di 630 kg, sono muniti di telecamere interne ed esterne, e di un sistema di controllo e soccorso da remoto.
La connessione diretta con la controll room della stazione Roma Termini, assicura la visualizzazione, l'identificazione dell'impianto e l'intervento in caso di disfunzione o soccorso.
Inoltre, l'installazione delle telecamere esterne ai tre ascensori, garantisce un videocontrollo anche nel sottopasso per la sicurezza non solo dei viaggiatori ma anche di chi vi transita per raggiungere l'area mercato o l'istituto scolastico Ramadù.
«Siamo soddisfatti che la RFI abbia tenuto conto delle nostre sollecitazioni – affermano il sindaco Valentino Mantini e l'assessore Andrea Santilli – e che finalmente la stazione di Cisterna sia dotata di un servizio moderno e funzionale che garantisce l'accesso e la fruizione di un servizio così importante per la nostra città, come la stazione ferroviaria, a tutti, soprattutto a chi ha problemi di deambulazione. Ora l'invito che rivolgiamo è a tutelare il decoro e la funzionalità degli ascensori con un loro uso corretto e rispettoso».