Da più di un mese attendono risposte concrete da parte dell'Ater, ma per adesso non si vede una risoluzione al problema. Monta la rabbia di migliaia di residenti delle case popolari del quartiere ex Q4, a tutti conosciuti come "I Palazzoni". Dal 23 agosto scorso, infatti, il parcheggio principale del comprensorio è stato chiuso per motivi di sicurezza in seguito alla caduta della cortina dei palazzi che è precipitata di sotto a causa di una forte ondata di maltempo. Un'area enorme destinata ad accogliere le auto dei tantissimi residenti è quindi stata interdetta, causando enormi problemi a tutti. Non ci sono posti per parcheggiare, le auto sono stipate una accanto all'altra e posteggiate solo dopo manovre laboriose e lunghe, senza contare che adesso, con l'inizio delle scuole, il traffico in un'area così ristretta, tra cassonetti della differenziata e spazi stretti, diventa davvero insostenibile negli orari di punta. Molte famiglie si sono già recate nelle scorse settimane negli uffici dell'Ater per evidenziare i disagi. A loro è stato risposto che ci sarebbero stati interventi immediati di cui però fino ad ora non se n'è vista neanche l'ombra.