La Provincia di Latina torna ad assumere coi concorsi. Dopo le prime selezioni avvenute nei mesi scorsi, ora si prosegue per potenziare l'organico dell'ente. Sono tre le diverse selezioni in corso, per l'assunzione complessiva di 12 unità professionali.

La caratteristica di tutti i concorsi è che la domanda va presentata online, con modalità molto semplici, usando lo spid e dunque risparmiando tempo e con la massima comodità. I posti sono 6 per istruttore direttivo tecnico di categoria D, 4 istruttore direttivo amministrativo di categoria D e 2 per istruttore di categoria C. Per partecipare è sufficiente accedere al sito dedicato https://provincialatina.tuttoconcorsipa.it/concorsi/. Da qui si può consultare il bando per conoscere i requisiti e presentare la domanda per il concorso prescelto (o per più di uno). «Si fa tutto online - spiega il presidente della Provincia Gerardo Stefanelli - Si accede con spid, non si stampa niente, si compila la domanda, si paga on-line e si invia. Tutto online». Con notevole risparmio di tempo e soldi per i partecipanti. Un sistema veloce che il presidente della Provincia ha appositamente voluto per agevolare chi vuole partecipare. «Il fatto che la Provincia torna ad assumere è importantissimo - spiega Stefanelli - Come le sette figure già assunte anche queste figure professionali sono necessarie per migliorare il funzionamento dell'ente e colmare le carenze di organico e rafforzeranno il settore Ecologia e le strutture di supporto dell'ente». L'amministrazione provinciale di Latina non effettuava assunzioni da prima della riforma Delrio, dopo l'avvio della quale l'ente è stato svuotato di professionalità, con molti dirigenti e funzionari che sono stati spostati verso amministrazioni comunali e verso la Regione Lazio. «Una perdita di professionalità gravissima - spiega il presidente Stefanelli - che è stata sottovalutata in questi anni. La Provincia si è depotenziata di figure professionali importanti che adesso, per fortuna, possiamo in parte recuperare. I nuovi concorsi danno modo all'amministrazione di rilanciare importanti servizi, rendendo più celere l'attività interna».


Intanto ieri è arrivato il parere favorevole unanime da parte della Commissione Programmazione, Statuto e Regolamenti presieduta dal consigliere Vincenzo Mattei al nuovo Regolamento sul Procedimento Amministrativo dell'Ente, elaborato dal segretario generale dell'Ente dott. Ferdinando Guarracino, sulla base della legge n. 241/1990 e successive modificazioni. Il Regolamento in questione disciplina i procedimenti amministrativi di competenza della Provincia di latina, attivati ad istanza di parte o d'ufficio, nonché gli interventi sul regime di efficacia e validità dei provvedimenti amministrativi fatti salvi i procedimenti previsti per legge (statale o regionale) o per regolamenti di altri Enti.