L'aumento del prezzo dell'energia è arrivato, e si sente. Lo dimostrano le bollette alle stelle recapitate nelle case degli italiani, così come lo dimostra un fenomeno purtroppo prevedibile: ad aumentare non sono state soltanto le tariffe, ma anche il numero di persone che hanno saltato il pagamento di almeno una bolletta.

A metterlo nero su bianco è Facile.it, che in una recente indagine commissionata agli istituti mUp Research e Norstat, ha evidenziato come ben 4,7 milioni di italiani hanno saltato il pagamento di una o più bollette luce e gas negli ultimi 9 mesi. Di questi, 613mila sono cittadini del Lazio.
Numeri che portano alla luce uno scenario drammatico, quelli rivelati dall'indagine, che oltretutto chiarisce come la quota di morosi sia destinata ad aumentare, se i prezzi continueranno a crescere. L'analisi, infatti, ha individuato in 438.000 il numero di residenti nel Lazio che potrebbero trovarsi nell'impossibilità di pagare le prossime fatture. Sono stati gli stessi cittadini, intervistati dagli istituti, a dichiarare che in caso di ulteriori rincari non avranno la possibilità di far fronte alle prossime bollette energetiche.

Inoltre, a dimostrazione del fatto che questa impennata di morosità è data proprio dal caro energia e dalle difficoltà economiche delle famiglie, c'è un dato statistico: due intervistati su tre (il 62%) hanno dichiarato è che questa è stata la prima volta che hanno saltato il pagamento di una bolletta.

I consumi in provincia
Ma quanta luce e gas consuma mediamente una famiglia in provincia di Latina? A rispondere è sempre Facile.it, che in una recente analisi ha rilevato i dati nelle diverse province. A Latina, per quanto riguarda la luce, un nucleo familiare consuma mediamente 3.292 kWh: valori più alti nel Lazio si trovano soltanto a Frosinone, con 3.304 kWh. Stando all'attuale prezzo della tariffa con fascia unica, che nel trimestre corrente è pari a 0,502 euro per kWh, si parla di una spesa annua pari a 1.652,60 euro.
I cittadini pontini si rivelano però i più parsimoniosi nel Lazio per quanto riguarda il consumo di gas: a Latina si registra il valore più basso della regione, pari a 759 Smc, ossia standard a metro cubo. L'attuale costo standard a metro cubo è di 1,05 euro circa, il che comporta una spesa media di 796,95 euro per famiglia: un costo importante, ma ben lontano dai 1.117,2 euro spesi da una famiglia di Frosinone, prima provincia nel Lazio per consumo di gas.

Non solo bollette
Il problema della morosità, analizzato nell'indagine di Facile.it, non riguarda solo le bollette, bensì anche le spese condominiali. Infatti, con l'aumentare dei prezzi, molti cittadini (si parla del 7,7%) hanno saltato anche una o più rate di condominio. Un fenomeno in possibile aumento se si considera che alla domanda «Nel caso in cui i prezzi continuassero a salire, crede si troverà obbligato a saltare qualche pagamento?», il 12% dei rispondenti ha dichiarato che potrebbe non pagare le prossime rate del condominio.