L'Assessore all'Agricoltura della Regione Lazio, Enrica Onorati e L'Assessore Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start – Up e Innovazione della Regione Lazio, Paolo Orneli hanno commentato che "Saremo protagonisti come Regione Lazio a Oslo per la VII edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, dedicata al tema "Convivialità, sostenibilità e innovazione: gli ingredienti della cucina italiana per la salute della persona e la tutela del Pianeta", organizzata a Oslo dal 14 al 17 novembre con l'Ambasciata Italiana in Norvegia e l'Istituto Italiano di Cultura.

L'Ambasciatore d'Italia ad Oslo, Stefano Nicoletti, ha aggiunto che "La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo è volta alla valorizzazione degli autentici prodotti della nostra terra e dei nostri vigneti e del modo con cui nelle diverse Regioni italiane questi prodotti vengono sapientemente preparati per dar luogo a ricette, spesso conosciute in tutto il mondo, ma talvolta anche non molto note, visto il loro incredibile numero e varietà. L'Ambasciata d'Italia a Oslo è lieta di ospitare questo importante evento, che mescolerà cultura, storia e enogastronomia, quest'anno con un focus specifico sull'eno-gastronomia del Lazio ed anche sulla città di Roma che è candidata all'EXPO 2030.

Una importantissima occasione per far conoscere ai partner istituzionali, al pubblico norvegese, al mondo della GDO, ai buyers e agli stakeholder i prodotti tipici e tradizionali del Lazio e il meraviglioso patrimonio paesaggistico e naturalistico del Lazio, grazie al coinvolgimento dell'Ambiente con il Parco regionale dell'Appia Antica e del Turismo con i Cammini di Fede.

Il Lazio è stato una delle prime Regioni italiane a dedicare alla cultura del cibo una apposita delega sottolineandone la centralità e l'importanza durante il mandato del Presidente Zingaretti.
Con "cultura del cibo" intendiamo il lavoro costante di evocazione e di racconto della nostra storia.

Territorio, popolo, tradizioni, costumi, usi che resistono al passare del tempo e che sono radici di un valore esperienziale di consumo collettivo, che guarda al futuro innovandosi senza però mai dimenticare il proprio filo originario e originale.
Il Lazio è una terra dall'immenso patrimonio in termini di biodiversità, di denominazioni di origini, di prodotti tipici e tradizionali, di saperi e di sapori: 16 dop, 12 igp, 3 stg, 456 pat, 3 docg, 27 doc, 6 igt.

E non è possibile scindere il cibo, inteso come terra che dà prodotti e come mani che sapientemente lo preparano, dal territorio, inteso come insieme delle bellezze paesaggistiche e naturalistiche di cui il Lazio è ricchissimo e di cui siamo sicuri la Norvegia si innamorerà.
Nello specifico, la missione vedrà coinvolta la delegazione del Lazio in una serie di appuntamenti con le principali catene commerciali norvegesi e gli importatori di prodotti italiani oltre che nell'organizzazione, grazie al supporto di Lazio Innova, di due serate dedicate alla promozione e valorizzazione del made in Lazio, una il 15 novembre presso la residenza dell'Ambasciatore Stefano Nicoletti, destinata a istituzioni ed enti e l'altra il 16 novembre presso il Matkurs, destinata a buyers, giornalisti, tour operator e operatori di settore, in collaborazione con l' ENIT.

Dal 15 al 17 novembre si terranno inoltre ad Oslo - presso il Ministero degli Affari Esteri e quello del Commercio ed Industria norvegesi, oltre che presso la locale Confindustria ed Innovation Norway - una serie di incontri istituzionali a sostegno della candidatura di Roma ad Expo 2030 da parte di una delegazione ministeriale di alto livello, capeggiata dall'Ambasciatore Lorenzo Angeloni, Direttore Generale della Promozione del Sistema Paese al MAECI, con la partecipazione di esponenti del mondo dell'imprenditoria, della cultura e della scienza, alla quale si assocerà anche la Regione Lazio.

Il calendario delle iniziative delle Settimana della Cucina italiana nel Mondo ad Oslo, infine, si completa con una serata promossa e organizzata dall'Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con il Parco Archeologico e Parco Regionale Naturale dell'Appia Antica e del Dipartimento Turismo di Regione Lazio. Il 17 novembre sarà infatti inaugurata la mostra fotografica "Appia Antica, un viaggio attraverso la storia" con gli scatti di Andrea Frazzetta, oggetto di pubblicazione nell'ambito del reportage di Nina Strochlic "Reviving the Road to Rome" per National Geographic. La serata, che prevede un intervento informativo e divulgativo a più voci, nonché' una degustazione di prodotti tipici, sarà una preziosa occasione di promozione del patrimonio storico, culturale, naturalistico e gastronomico presso il pubblico norvegese, particolarmente sensibile e ricettivo all'offerta turistica dei nostri territori.