Il capoluogo pontino non riesce ad imporsi tra le città italiane per innovazione e crescita digitale. A dirlo l'ultimo ICity Rank di Forum Fpa, il rapporto che da 11 anni fotografa il percorso intrapreso dai capoluoghi italiani per diventare sempre più smart.

Latina, purtroppo, in questo scenario arranca: il capoluogo pontino è 83°, in classifica, a pari merito con Trapani, Teramo, Potenza, Caltanissetta, Brindisi e Savona. Un brutto risultato per la città, che in un anno ha perso ben 13 posizioni: nel 2021 era 70°.

Il rapporto completo in edicola domani con Latina Oggi