"Accogliamo il grido d'allarme lanciato dai cittadini di Borgo Santa Maria, i quali segnalano ormai da tempo la situazione di disagio con cui sono costretti a fare i conti ogni giorno ma a cui nessuno sembra voler dare risposta". Lo afferma l'ex consigliere comunale di Latina nel Cuore Renzo Scalco.

"I residenti, infatti, denunciano come negli ultimi anni l'asfalto di strada di Santa Maria 180 abbia subito forti ed evidenti deterioramenti a causa del passaggio di tir e camion – deviati su questa strada vista la chiusura di due ponti, via Moscarello e Strada Statale Pontina –, i quali nel tempo hanno contribuito al cedimento del fondo stradale. Al passaggio dei mezzi pesanti – molti dei quali transitano quotidianamente più volte al giorno poiché diretti alle zone industriali –, a causa degli avvallamenti dell'asfalto, si producono vibrazioni piuttosto significative, le quali si trasmettono sulle strutture portanti dei palazzi prospicienti la via, facendo letteralmente tremare e oscillare i pavimenti e le pareti delle abitazioni.


Una problematica che, con il passare del tempo, non fa altro che acutizzarsi, visti i mancati interventi di ripristino della sede stradale nonostante le numerose segnalazioni dei residenti. Pertanto, facciamo appello ad Astral affinché venga installato un dissuasore di velocità o dosso, oltre al rifacimento in via definitiva del manto stradale".