Sarà necessario che i giovani di Sezze, in età compresa tra i 18 ed i 28 anni, si sbrighino a presentare le domande di accesso al Servizio Civile, se non vorranno vedersi scavalcati, perché i posti a disposizione per i tre progetti a loro destinati sono solo cinquanta. Dei quali sette posti per la Riqualificazione Urbana e Ambientale del territorio, ben ventotto posti per i Beni Culturali e quindici posti per il Sociale ed il Disagio. La data di scadenza è il 10 febbraio, alle ore 14:00 come per tutto il resto d'Italia. Il progetto prevede anche un rimborso spese mensile pari a 444 euro e consente di continuare a studiare o conoscere più da vicino la macchina amministrativa e le sue progettualità che si auspica vengano monitorate dagli organi preposti alle verifiche progettuali in cui vengono investite ingenti risorse dello Stato. La domanda – si ricorda- deve essere presentata attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile con internet al sito https://domandaonline.serviziocivile.it, ma è opportuno dotarsi prima della propria identità digitale attraverso il sistema SPID.