Palazzo comunale e Torre Civica di Sabaudia verranno a breve ristrutturati con un contributo ministeriale pari a 590mila euro, chiesto ed ottenuto dall'Amministrazione Mosca.


"E' con grande soddisfazione che comunico alla Città l'assegnazione di fondi per lavori urgenti e di messa in sicurezza del palazzo comunale e della Torre Civica. Appena mi sono insediato - ha commentato il Sindaco Mosca – l'ottenimento del contributo per ristrutturare il palazzo comunale e la Torre è stata una delle priorità -. L'ho fatto per rispetto della Città e di tutti i sabaudiani che non meritano un palazzo comunale con evidenti carenze strutturali. Ci avviciniamo al centenario della nascita di Sabaudia - ha concluso - e non possiamo certamente permetterci di non ristrutturare uno degli edifici storici più importanti. Rivolgo un ringraziamento al Dicastero della Cultura e agli Uffici per il supporto e l'impegno".


È notizia dei giorni scorsi, infatti, l'attribuzione di fondi per un importo superiore a mezzo milione di euro per avviare lavori indispensabili e urgenti di messa restauro e insicurezza.


La Direzione Generale Bilancio del Ministero della Cultura ha autorizzato la Sovrintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone e Latina ad impiegare l'importo. 


I fondi serviranno per l'impermeabilizzazione della terrazza del comune, il ripristino degli intonaci caduti sotto i balconi del palazzo, il consolidamento delle facciate laterali corrose e il ripristino della scalinata, lato mare. Ma non è tutto. Tra i lavori che verranno effettuati è previsto anche il consolidamento del travertino della Torre Civica e altre migliorie all'imponente struttura, simbolo della nostra Città razionalista.