Alla scoperta delle nostre origini. Questo il tema che l'Avis Comunale di Aprilia propone in questa edizione della Mostra Agricola CampoVerde, rivolgendosi in modo particolare alle nuove generazioni. Proprio l'Avis nella giornata di domani 24aprile curerà la fattoria didattica durante la visita gratuita in Fiera delle scolaresche del territorio. Sono presenti due postazioni informatiche per la compilazione di un questionario online sulle abitudini alimentari, oltre a una postazione virtuale attraverso la quale è possibile, tramite un visore 3D, esplorare il corpo umano. Prtesso lo stand Avis della Fiera Nazionale dell'Agricoltura di Aprilia (aperta fino al 25 aprile e poi ancora dal 29 aprile al 1° maggio) è stata installata una tavola dove i bambini troveranno contenitori con gli ingredienti finti di cibi comunemente usati. Questa iniziativa si chiama "foodsharing" e i bambini potranno condividere tra loro i piatti che più gli piacciono componendoli con gli ingredienti che hanno loro davanti. Una volta composti i piatti, si spiegherà ai bambini il valore proteico e calorico di essi e si insegnerà la corretta alimentazione da tenere durante la giornata. Goccioline Park è invece lo spazio dedicato alle nostre volontarie clown che potranno tenere allegria e impegnare i più piccoli con diverse attività, compresa la costruzione di Globino il Contadino, nostra mascotte della Fiera. Con "Piccoli Agricoltori" i bambini potranno divertirsi nella nobile arte della semina dei fagiolini, che poi potranno portare a casa e divertirsi a far crescere. Infine, l'attenzione è rivolta alla realizzazione di un angolo dello stand dedicato all'AVIS di Amatrice: i bambini potranno lasciare un disegno che servirà a realizzare una figura decorativa per quella che sarà la nuova sede di Amatrice. Il tutto avrà come sfondo la donazione di sangue, legato al corretto stile di vita ed alimentare, senza il quale una buona salute non permettere di donare e di salvare molte vite. Il 25 aprile alle ore 10 l'Avis terrà un convegno dal titolo "Aggiungi un posto a tavola... quando il Cibo crea relazione": attraverso un percorso socio-antropologico si arriverà a scoprire come il cibo e la tavola siano relazionati con i valori di una persona, come la condivisione, il dono e altre caratteristiche valoriali che generano tessuto sociale, oltre che essere anche generatrice di disturbi collegati all'alimentazione. Il convegno si svilupperà nella metodica del world cafè, tipologia di discussione condivisa intorno ad un tema, condotto e guidato dallo psicologo clinico, dott. Andrea Poliseno, coadiuvato dai volontari dell'Avis di Aprilia.