«In questo modo il nostro ingresso si è ingentilito, questa iniziativa è nata da un'idea di un nostro dipendente, Antonio Franco e poi ha coinvolto tutto l'ufficio". Da questa mattina al piano terra della Procura di Latina in via Ezio c'è una mostra fotografica. Sulla lunga parete che accompagna negli uffici giudiziari, ci sono 14 foto in bianco e nero dei luoghi simboli della legalità: dal Tribunale di Latina, al'aula della Corte d'Assise a Palazzo Emme, sede della Guardia di Finanza. Alcuni scatti sono del fotografo Enrico de Divitiis, al centro dell'esposizione invece c'è l'immagine dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, uccisi nelle stragi del 1992. Una foto anche questa simbolo. E' stato il pm Luigia Spinelli a scoprire le immagini davanti ai colleghi, al presidente del Tribunale e alle massime autorità civili e militari. "Abbiamo abbellito la nostra sede che è l'unica istituzionale piuttosto anonima", ha aggiunto De Gasperis. Anche il sindaco Damiano Coletta ha speso parole di elogio per un'iniziativa semplice che impreziosisce l'atrio della Procura.