Sta per arrivare l'ennesimo riconoscimento per la città di Anzio che, dopo la seconda Bandiera Verde dei giorni scorsi, viaggia anche verso la tredicesima Bandiera Blu, tra il 2003 ed il 2017, ottenute tutte con le amministrazioni di centrodestra guidate da Candido De Angelis - prima - e da Luciano Bruschini poi.

L'appuntamento, a carattere nazionale, per l'importante cerimonia di assegnazione delle Bandiere Blu 2017 è già fissato per lunedì 8 maggio, alle ore 11.00, presso la Sala Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Piazzale Aldo Moro 7 - ingresso di Via dei Marrucini).   

"Con soddisfazione - ha spiegato il sindaco Bruschini - verifico il boom di presenze turistiche sul nostro territorio e ho constatato di persona come, ad esempio nella giornata di ieri 1 maggio, i ristoranti di Anzio stavano servendo i primi piatti, al terzo/quarto turno, alle ore 17.00 del pomeriggio. La Bandiera Verde, assegnata dai Pediatri Italiani e le Bandiere Blu, conferite dalla Fee Italia, sono elementi oggettivi che certificano il nostro impegno e quello di tutti gli operatori per una città sempre più competitiva ed appetibile, con i suoi circa quattordici chilometri di costa tra le riviere del centro cittadino, Lavinio e Lido dei Pini. Soltanto Anzio, in tutta la Provincia di Roma, può vantare simili riconoscimenti - ha concluso il sindaco - che rappresentano difficili obiettivi da raggiungere per gran parte dei Comuni rivieraschi italiani".          

Chiaramente, vale la pena precisarlo, la città di Anzio ha ricevuto l'invito ufficiale a partecipare dalla Fee Italia che, per il trentesimo anno, assegna le Bandiere Blu ai Comuni marinari che pongono particolare cura al mare, ai servizi e alle politiche di tutela ambientale.  Ai fini della valutazione, con la qualità delle acque di balneazione considerata un criterio imperativo, soltanto le località con "parametri oggettivi eccellenti", possono presentare la propria candidatura per ottenere l'importante riconoscimento. 

"In vista della stagione estiva - ha poi aggiunto l'assessore alle Politiche ambientali, Patrizio Placidi - stiamo lavorando a nuovi accorgimenti per il conferimento del verde e dei rifiuti, che tengano in giusta considerazione l'incremento esponenziale della popolazione e il boom turistico di Anzio. Entro il mese di maggio interverremo nelle aree verdi del territorio, con la piantumazione di essenze floreali e con il posizionamento del nuovo arredo urbano".  

Dal Comune, infine, ricordano anche che la Bandiera Verde, assegnata dal comitato tecnico scientifico dei Pediatri Italiani alle spiagge a misura di bambino secondo i parametri dell'acqua pulita, dei fondali bassi, della presenza dei giochi, di aree per i bimbi, di locali, gelaterie e ristoranti nelle vicinanze delle spiagge, sarà conferita alla città di Anzio nella cerimonia di sabato 3 giugno, alle ore 9.00, presso il centro congressi Pala Dean Martin di Montesilvano (Pescara).