Roccagorga e Tivoli si ritrovano gemellate grazie ai rispettivi centri sociali anziani. Il gemellaggio tra le due realtà è stato sottoscritto con tanto di cerimonia ufficiale svolta a Roccagorga, nei giorni scorsi, alla presenza delle autorità dei due Comuni e ai vertici dirigenziali dei centri sociali coinvolti. La chiave di volta è stata una donna di Roccagorga, Maria Cerroni, classe '48, che da qualche anno si è trasferita nella cittadina in provincia di Roma, si è iscritta al centro sociale della nuova realtà e ha fatto da tratto d'unione tra i due centri. Presso la sala polifunzionale, a firmare il documento sono stati il presidente del Centro Anziani di Roccagorga, Ercolano Ciarmatore, il presidente del Centro Anziani di Tivoli "Campo Limpido" Renzo Ortenzi, e i due assessori alle Politiche Sociali dei due Comuni, Tommaso Ciarmatore per Roccagorga e Maria Luisa Cappelli per Tivoli. IN più, hanno arricchito il protocollo la firma del sindaco di Roccagorga Carla Amici e quella del presidente Provinciale Ancescao (Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti) Giuseppe Pascale. La cerimonia di gemellaggio ha rappresentato anche la prima occasione di contatto tra gli anziani iscritti al centro sociale di Roccagorga con quelli giunti da Tivoli. In un futuro prossimo è prevista una visita a parti inverse e poi l'avvio di varie attività di collaborazione incentrate soprattutto sul teatro visto che entrambi i centri hanno attivato dei laboratori teatrali che danno periodicamente vita a degli spettacoli. Saranno poi vagliate altre possibilità di interazioni come anche gite comuni.