Duranti lavori del consiglio regionale il consigliere del movimento cinque stelle Gaia Pernarella ha presentato un'interrogazione all'assessore all'ambiente Buschini in merito alla questione delle discariche e degli impianti da autorizzare nel territorio del Lazio. La stessa consigliera ha riferito di un colloquio privato con l'assessore nel quale quest'ultimo le avrebbe confermato il parere negativo dei tecnici alla richiesta di autorizzazione di una discarica controllata alla Cogna. Circostanza che fa esprimere al sindaco di Aprilia con le dovute molle una profonda soddisfazione. "Aspettiamo l'ufficialità e gli atti comunque resto dell'idea che il nostro territorio sia il meno adatto all'apertura di una nuova discarica" A confermare la notizia è però il consigliere regionale de Pd, Enrico Forte: "La discarica in località La Cogna non ha ricevuto la VIA. L'Assessore Buschini, questa mattina in aula, ha annunciato che la conferenza dei Servizi della Regione Lazio non ha autorizzato la realizzazione di una nuova discarica ad Aprilia. E' un ottimo risultato per il nostro territorio. Da sempre abbiamo lavorato per tutelare i cittadini di Aprilia affinché sul loro territorio non gravasse l'ennesima servitù. Ci siamo sempre battuti per l'autosufficienza delle provincie nella gestione dei propri rifiuti e la vicinanza con la capitale non deve permettere a nessuno di ritenerci la discarica di Roma. La decisione durante la conferenza dei servizi ribadisce quella che da sempre è la nostra posizione in materia di rifiuti."