Domattina alle 11 si inaugurerà in via Falcone, nel quartiere San Valentino, il primo Market solidale della provincia di Latina. L'iniziativa è promossa dell'associazione di volontariato "Istituto per la Famiglia, sezione 405" (referente  locale della Fondazione Banco Alimentare) e dall'amministrazione comunale attraverso l'assessorato al Welfare e Politiche Sociali del Comune di Cisterna. Organizzata come un vero e proprio supermercato allestito all'interno di locali dell'ATER, la struttura darà la possibilità alle famiglie indigenti di Cisterna di reperire gratuitamente i prodotti alimentari di cui necessitano, in modo autonomo, responsabile e secondo il proprio fabbisogno. Un servizio diverso dalla più comune distribuzione di pacchi alimentari – che l'Istituto per la Famiglia in collaborazione con il Comune offre già da tempo grazie alla convenzione sottoscritta col Banco Alimentare - più centrato sulle esigenze specifiche delle singole famiglie e finalizzato anche a ridurre ogni possibile forma di spreco. Gli utenti segnalati dai Servizi Sociali ed iscritti al programma alimentare dall'Istituto per la Famiglia, individuati in base a reali ed accertate condizioni di indigenza, troveranno sugli scaffali del Market solidale di via Falcone prodotti commerciali comunemente venduti nei supermercati tradizionali. "E' un progetto innovativo – spiega Mario Rosmelli, presidente dell'Istituto per la Famiglia, sezione 405 – unico in provincia di Latina e che, se si esclude la grande realtà di Roma, non ha eguali nemmeno nel Lazio. L'idea nasce dalla convenzione con il Comune per il programma di aiuti alimentari, passando per il progetto Fa.Ri. Il Market solidale partirà adesso come sostegno alimentare per le famiglie indigenti ma già stiamo pensando a come farlo diventare anche banco farmaceutico e punto di distribuzione di materiale utile ai diversamente abili come carrozzine e pannoloni".  "Il Market solidale è uno dei primi punti fissati nel nostro programma elettorale – dichiarano l'assessore al Welfare e Politiche Sociali Pierluigi Ianiri ed il Sindaco Eleonora Della Penna – siamo dunque soddisfatti di aver centrato questo obiettivo e di poter offrire così alla nostra città un servizio nuovo ed importante dedicato a chi ha più bisogno".