L'olio extravergine d'oliva della produzione locale è stato scelto come protagonista di un progetto finalizzato a ottenere un finanziamento della Regione. La giunta del sindaco Salvatore De Meo ha approvato il piano con relativo quadro economico e programma delle iniziative, trasmettendo tutti gli atti a Roma. Il progetto prevede la realizzazione di una sagra dell'olio d'oliva unica nel suo genere, da svolgersi a luglio in una kermesse di tre giorni articolata in percorsi tematici, eventi conoscitivi, degustazioni e divertimento. La location è stata individuata nel piazzale naturale antistante un uliveto nella contrada di Curtignano in via sant'Oliva. L'organizzazione è a cura dell'associazione Curtignano insieme a Capol, gruppo provinciale dei produttori olivicoli e Coldiretti e Comunità montana. Costo del progetto 6mila euro, dei quali 5mila chiesti alla Regione e il resto cofinanziato dall'ente municipale.