La convenzione è stata firmata dal presidente del Tribunale di Latina, Giuseppe D'Auria, dal responsabile del Dipartimento per la Giustizia minorile di Comunità di Esecuzione penale esterna di Latina, Nunzia Calascibetta, e dal sindaco di Roccasecca dei Volsci, Barbara Petroni. E prevede lo svolgimento di lavori di pubblica utilità. L'attività non retribuita in favore della collettività sarà svolta in conformità con quanto disposto nella sentenza di condanna, nella quale il Giudice indica il tipo e la durata del lavoro di pubblica utilità. Il Comune ausono si impegna ad assicurare il rispetto delle norme e delle prescrizioni, oltre a predisporre tutte le misure necessarie a tutelare l'integrità fisica e morale dei condannati. Il controllo e il monitoraggio saranno effettuati dagli operatori dei Servizi sociali dell'ente locale e dall'efficio Esecuzione penale esterna del ministero della Giustizia.