Per l'anno scolastico 2017-2018 il Comune di Pontinia conferma il sistema dei voucher per agevolare l'accesso al sistema degli asili nido. Questo quanto deciso dalla giunta municipale nella seduta del 6 luglio, ma la delibera è stata pubblicata ieri. «Il Comune di Pontinia - queste le premesse - si caratterizza per una notevole presenza di famiglie neo formate, con bambini piccoli in età prescolare che necessitano di servizi adeguati alle loro esigenze». Una parte consistente delle famiglie - si aggiunge subito dopo - nonostante le difficoltà economiche per sostenere un percorso educativo per la prima infanzia ha ribadito allo stesso tempo la necessità di usufruire di tale servizio «al fine di lavorare e contribuire al sostentamento della propria famiglia». Il Comune, dal suo canto, ha deciso di mettere a disposizione degli aiuti sotto forma di voucher. Tra i requisiti base c'è quello della residenza nel Comune di Pontinia, di avere un Isee non superiore ai 18mila euro e di avere figli in età compresa tra 0 e 3 anni, iscritti per l'anno scolastico 2017-2018 presso asili nido privati. Questi ultimi chiaramente devono essere autorizzati secondo la vigente normativa di riferimento. Per quanto riguarda invece i cittadini stranieri, questi devono essere regolari per quanto riguarda il permesso di soggiorno. L'importo massimo del contributo concesso è di 150 euro, ma la somma varia a seconda delle varie fasce Isee. L'accesso alla prestazione avverrà tramite avviso pubblico, con le domande che potranno essere depositate dalla pubblicazione del bando fino al 17 agosto.