Anche il Consorzio di Bonifica Agro Pontino mobilitato nelle attività di prevenzione incendi dopo la serie impressionante di roghi che hanno causato allarme e generato situazioni di pericolo fin dentro il centro urbano di Latina. Gli operai sono al lavoro per lo sfalcio della vegetazione arsa dalla siccità e, dunque, facilmente infiammabile e per la pulizia di tutti i canali e corsi d'acqua del reticolo cittadino. Gli interventi programmati per l'autunno e funzionali a garantire, come ogni anno, il corretto deflusso delle acque e la manutenzione dei canali, sono stati anticipati di qualche mese a seguito della richiesta del Comune di Latina  di  un intervento immediato  mirato anche alla prevenzione incendi,  alla messa in sicurezza delle abitazioni, della circolazione stradale e alla tutela della pubblica incolumità nel perimetro cittadino. I due enti formalizzeranno a breve un protocollo d'intesa nel quale saranno specificate tutte le attività da svolgersi e gli impegni da portare avanti. «Un sopralluogo congiunto eseguito nei giorni scorsi – ha detto l'assessore Roberto Lessio – è servito a definire nel dettaglio gli interventi di manutenzione lungo le sponde del Canale delle Acque Medie e presso il Fosso Paoloni-Morbella (tra i quartieri Q4 e Q5). E' stata concordata una scala di priorità che vede al primi posti il ripristino della funzione idraulica dei corsi d'acqua e la prevenzione a fini antincendio degli interventi stessi».