Nei giorni scorsi, con una determina dirigenziale, è stata approvata la lettera di invito, con annesso capitolato, per l'affidamento dell'incarico volto alla redazione del nuovo Piano urbanistico generale comunale di Pomezia.
Nelle intenzioni dell'amministrazione comunale pentastellata guidata dal sindaco Fabio Fucci, infatti, c'è la volontà di ridisegnare - a livello urbanistico - la Città di Fondazione e, per questo motivo, l'ente è "a caccia" di un professionista che curi la redazione del piano regolatore.
In particolare, nella lettera di invito si specifica che il professionista interessato all'assunzione dell'incarico dovrà attenersi - qualora venga scelto per tale compito - alle prescrizioni contenute nel Documento preliminare d'indirizzo approvato il 7 aprile scorso dal Consiglio comunale.
"L'importo del corrispettivo a base di gara - si legge nella lettera d'invito - ammonta a 94.500 euro Iva esclusa", con l'importo per gli oneri per la sicurezza che è pari a zero.
"Il termine per lo svolgimento delle attività di redazione del Piano sarà quello offerto dall'aggiudicatario - si legge ancora nel documento - La durata massima prevista, come prescritto nell'articolo 5 dello schema di contratto, è di novanta giorni naturali e consecutivi per la consegna degli elaborati del Piano urbanistico comunale generale".
Di conseguenza, una volta formalizzato l'iter per l'invio delle lettere di invito, si procederà a un nuovo tassello verso la redazione della nuova e futura Urbanistica di Pomezia.