Attrarre turisti grazie agli eventi natalizi e, di conseguenza, consentire all'economia dei piccoli paesi dei monti Lepini di rilanciarsi e portare ricchezza sul territorio.
È questo l'obiettivo che almeno cinque Comuni del comprensorio collinare della provincia di Latina intendono perseguire grazie alla possibilità offerta dalla Regione Lazio, che ha deciso di concedere dei contributi economici a sostegno di iniziative che valorizzino la collettività regionale sul piano culturale, sportivo, sociale ed economico, da realizzarsi nel periodo compreso tra il 7 dicembre 2017 e il 15 gennaio 2018.
In particolare, le proposte sono partite da Sermoneta, Bassiano, Roccagorga, Maenza e Prossedi e ora saranno vagliate dalla Regione per l'eventuale concessione dei fondi.

Idee per ottenere contributi
Tanti sono i programmi già pensati dai Comuni. Sermoneta, per esempio, ha chiesto alla Regione 15.750 euro (con un contributo comunale di 1.750 euro) per realizzare l'iniziativa "Natale a Sermoneta": si tratta di una serie di attività che inizieranno coi mercatini natalizi e culmineranno nell'annuale sagra della polenta. Nel mezzo concerti, esibizioni musicali, laboratori per bambini, mostre, valorizzazione dell'artigianato, addobbi e luci e - chiaramente - gli immancabili arrivi di Babbo Natale e della Befana. Il tutto con la collaborazione della Pro Loco.
A Bassiano, invece, la manifestazione "Natale 2017" prevede - tra le altre cose - i mercatini nei giorni 10 e 17 dicembre, il Presepe vivente a due giorni dal Natale, tanti concerti e un concorso di poesie. Il contributo richiesto: 20mila euro, con una compartecipazione comunale di 2.100 euro.
A Roccagorga - con una richiesta di 20mila euro alla Regione, contributi pubblici o privati di 2.000 euro e 500 euro di fondi comunali - sarà organizzata la kermesse "Nativitas: profumi, sapori, suoni e magie di Natale", che vuole sviluppare il rapporto fra il museo e il territorio, diffondendo le tradizioni locali, sostenendo l'artigianato e collaborando con le realtà associative e culturali del territorio. In più, sarà organizzato il primo concorso "Vetrine di Natale" per i commercianti di zona.
A Maenza, grazie all'impegno dell'associazione "Sacra Rappresentazione del Venerdì Santo", gli eventi saranno organizzati nel centro storico e nel castello baronale. Il contributo richiesto: 9.900 euro, con una compartecipazione del Comune o di privati di 1.100 euro.
Infine, a Prossedi sarà organizzato un percorso di arte, valorizzazione dei prodotti tipici e dell'artigianato, sport e natura nei giorni 22 e 23 dicembre: si chiamerà "Vicoli di Natale" e per la sua organizzazione sono stati chiesti alla Regione 15.930 euro. Il Comune parteciperà con 1.770 euro.