Potatura fai da te per gli alberi di via del Lido. Il Comune ha infatti autorizzato la richiesta di un cittadino che si è offerto di tagliare quattro oleandri posizionati all'altezza di una palazzina di sua proprietà. Il tutto attraverso una "donazione", unica modalità con l'amministrazione, in questo caso, può permettere a un privato cittadino di eseguire un intervento su un'area pubblica (quella su cui sorgono gli oleandri). Evidentemente il Comune non ha le risorse per intervenire o comunque non ritiene una priorità questa potatura, come del resto altre in città. Insomma questo atto, che segue altri relativi alla gestione di diversi "beni comuni", mostra come l'amministrazione Coletta è intenzionata a far diventare prassi la gestione fai da te dei cittadini. Il tutto senza, al momento, prevedere possibili sconti sulle tasse che i cittadini stessi pagano, in teoria, per permettere al Comune di effettuare servizi tra cui quello della potatura degli alberi.