Nuove rassicurazioni per i lavoratori di Latina Ambiente rispetto al futuro occupazionale. Questa mattina si sono incontrati i rappresentanti sindacali della Filas e la curatela fallimentare rappresentata da Lorenzo Palmerini e Angela Pierro  con i sindacalisti Emanuele Foresti, Erminio Chiappiniello e Marco Iannarilli. Filas aveva proclamato uno sciopero per questo venerdì ora annullato in seguito all'incontro. La curatela ha infatti annunciato di aver avviato le procedure per il bando con cui cedere il ramo d'azienda di Latina Ambiente, all'interno del quale saranno ricompresi i lavoratori. Questa opportunità è una delle ipotesi sul campo per il trasferimento nel nuovo soggetto, l'azienda speciale Abc. "La Filas – si legge nel verbale – a seguito delle rassicurazioni da parte della curatela, la quale sta predisponendo i bandi di gara per la vendita del ramo d'azienda comprendente l'attuale forza lavoro della Latina Ambiente, sospende lo sciopero del 13 ottobre 2017, in attesa di ulteriori notizie da parte del consiglio di amministrazione dell'Abc". All'incontro odierno non hanno preso parte i consiglieri di amministrazione di Abc in quanto, pur se ufficializzati, questi non sono operativi in quanto l'azienda stessa ancora non è formalmente attiva. In ogni caso nel corso dell'incontro tra curatori e sindacati sarebbe emerso che il Comune e la Abc sono intenzionati ad assumere tutti senza l'avviso pubblico, quindi o con l'acquisizione del ramo d'azienda o più probabilmente con l'applicazione dell'articolo 6 del contratto di igiene urbana.