Il magistrato Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia il 29 luglio del 1983 sarà ricordato il 19 gennaio, il giorno del suo compleanno nell'aula della Corte d'Assise del Tribunale di Latina alle 15,30. La manifestazione è stata organizzata dall'Associazione Nazionale Magistrati di Latina e dal presidente dell'Anm pontina il giudice Pierpaolo Bortone che sarà il moderatore dell'incontro, le conclusioni sono affidate al Presidente dell'Anm Eugenio Albamonte. Per ricordare Rocco Chinnici, interverrà il presidente del Tribunale Caterina Chiaravalloti, il Procuratore Capo Andrea De Gasperis e il Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Latina Gianni Lauretti. L'ospite più attesa è la figlia del magistrato: Caterina Chinnici, anche lei in magistratura e parlamentare europeo. E' proprio Caterina Chinnici, autrice di È così lieve il tuo bacio sulla fronte, un libro di ricordi sul padre che ha vinto il Premio Pavoncella che ha ispirato un film movie per ricordare la figura del giudice intrepretato da Sergio Castellitto, anche lui sarà presente all'incontro Tra gli interventi previsti anche quello di Luca Barbareschi, direttore del Teatro Eliseo di Roma e produttore della fiction.
Rocco Chinnici fu ucciso il 29 luglio 1983 con una Fiat 126 verde imbottita di esplosivo, l'auto era parcheggiata davanti alla sua abitazione a Palermo, nell'attentato morirono anche il maresciallo dei carabinieri Mario Trapassi, l'appuntato Salvatore Bartolotta, componenti della scorta del magistrato e il portiere dello stabile: Stefano Li Sacchi.